NON ELIMINARE UN RISCHIO BIOLOGICO SOSTITUENDOLO CON UN RISCHIO CHIMICO…

UMONIUM38 BIOCIDA O DISPOSITIVO MEDICO

I nostri disinfettanti sono efficaci e ad azione rapida, persino in condizioni di interferenza, e sono attivi contro gli agenti patogeni più difficili da eliminare (resistenti agli antibiotici).

Le nostre formule sono caratterizzate da pH neutro, stabilità (senza rischio di perdita del principio attivo principale), lungo periodo di validità (36 mesi) e sicurezza, cioè non sono né tossiche né corrosive.

TUTTI i nostri prodotti sono ON MUTAGENICI, NON TOSSICI PER LA RIPRODUZIONE e NON CANCEROGENI

INNOVAZIONE NELLA DISINFEZIONE A FREDDO

UMONIUM38 appartiene a una nuova generazione di disinfettanti:

Senza aldeidi né fenoli
Ad azione molto rapida, offre un tempo di applicazione realistico
Con ampio spettro di attività, è in grado di distruggere batteri Gram + e Gram -, lieviti e funghi, micobatteri altamente resistenti e i pericolosi virus nudi o capsulati
UMONIUM38 è un prodotto tre in uno completo. Pulisce, disinfetta a basse temperature e svolge un’azione deodorante.

Si distingue dagli altri prodotti grazie alla sua sicurezza di applicazione. Non emana vapori tossici, è un prodotto non ustionante, non corrosivo per i materiali (acciaio, gomma, silicone o plexiglas) e non inquinante (biodegradabile).

Non fissa la materia organica sulla superficie come molti altri disinfettanti. Presenta il vantaggio di offrire una protezione prolungata contro i germi se non viene risciacquato. È una delle risorse più importanti per il controllo dell’infezione.

MECCANISMO D’AZIONE

UMONIUM38 abbassa la tensione superficiale dell’acqua rendendo la soluzione fluida in grado di penetrare negli spazi interstiziali più difficili da raggiungere all’interno della materia organica. Entrando in stretto contatto con la materia organica, il prodotto provoca il rigonfiamento della membrana citoplasmatica causandone la rottura (le immagini mostrano le protrusioni). Dopo essere penetrata attraverso la membrana, la soluzione si diffonde nel germe per effetto capillare, avvelena la materia liquida interna al nucleo e causa la distruzione del microrganismo.


1 Colonia di Staphylococcus aureus in una soluzione di UMONIUM38 allo 0,5%.

2 Rigonfiamento della membrana citoplasmatica dopo 5 minuti di contatto.

3 Rottura della membrana e penetrazione del disinfettante all’interno del germe.

4 Avvelenamento e distruzione del microrganismo.