Battericida

Esistono centinaia di tipi di batteri diversi. Perché un disinfettante sia considerato tale, deve superare 3 fasi di studio, l’ultima delle quali simula le condizioni pratiche di utilizzo del prodotto (il metodo prevede che i germi siano in condizioni di secco in presenza di materiali interferenti, EN 127…). Le prove coprono germi di riferimento significativamente resistenti. Sono condotte con metodi estremamente rigorosi e pertanto costituiscono una valida conferma dell’attività battericida.